Personaggi/Vite esemplari da raccontare

Grottazzolina: paese di meraviglie artistiche e naturali. E paese di grandi personaggi, che ne hanno fatto la storia, lasciando sul territorio tracce indelebili, testimonianze di un tempo che fu e che continua ad essere, perché Grottazzolina ha il grande pregio di conservare le sue tradizioni. Girando per le vie del paese si possono trovare botteghe di ceramisti, corniciai e legatorie, mestieri antichi tramandati di generazione in generazione, che strizzano l’occhio al futuro.

Musica maestro. Vittorio Marziali iniziò la sua carriera suonando il quartino nella storica banda cittadina. La passione per la musica lo portò a suonare nella banda di Cerignola prima e di Milano poi. La carriera del baritono Francesco Graziani prese avvio dal palco del teatro di Ascoli Piceno procedendo in una rapida ascesa che lo portò a solcare i più importanti palcoscenici d’Europa. Il fratello Ludovico fu un tenore di successo, che si esibì nei principali teatri italiani dove interpretò parti soprattutto drammatiche.

Historia magistra vitae. Padre Anacleto Piergallina arrivò a Grottazzolina nel 1939. Appassionato di storia locale, condusse importanti scavi e portò alla luce i reperti di una necropoli picena. Nel 1963 terminò la sua “Storia di Grottazzolina” e, nel 2004, per il centenario della sua nascita, gli è stata intitolata una via del paese.

Arte a tutto tondo. Personaggio eclettico, campione italiano di tennis da tavolo e designer di calzature, Fulvio Belmontesi è ricordato soprattutto per le sue doti artistiche che lo portarono ad esporre le proprie opere pittoriche in molte città del nord Italia prima e delle Marche poi. Ludovico Catini alternò alla decorazione di chiese (Santa Maria delle Grazie a Montegiberto) e ville (Palazzo Romani a Fermo e Villa Giovannetti- Graziani ad Altodona), la pittura da cavalletto e l’arte grafica. Il fotografo Settimo Elpidi aprì a Grottazzolina uno studio fotografico che divenne in breve molto conosciuto. Abile ritrattista, rendeva ogni sua foto un’opera d’arte, arricchendola con elementi di grafite o china ed aggiungendo firma e timbro.

Medicina e politica. Tisiologo di fama mondiale, Vincenzo Monaldi affiancò alla sua carriera di medico un’intensa attività politica. I suoi studi sulla tubercolosi lo portarono a pubblicare trattati la cui valenza fu riconosciuta in tutto il mondo. Fu sindaco di Grottazzolina, senatore e ministro della Sanità durante il governo Fanfani.

Eroismo. Esempio di coraggio e di amore per la patria, il grottese Mario Pupilli morì a 27 anni in Grecia, difendendo una postazione militare conquistata. Nel 1941, l’università Cattolica di Milano, dove aveva studiato Lettere e Filosofia, gli conferì la laurea honoris causa.

Letterato. Insegnante in alcuni dei più prestigiosi licei italiani, Ermenegildo Catalini nel 1929 conseguì la laurea in Legge ed avviò una brillante carriera forense. Per la sua attività antifascista venne arrestato nel 1943 e nel 1944.

Fede e vocazione. Paola Renata Carboni scoprì la fede cattolica in una famiglia di Grottazzolina dove venne messa a pensione dalla sua famiglia. Diventò segretaria diocesana della Gioventù femminile di Azione Cattolica. Morì di tifo a soli 19 anni e, poco dopo, iniziò il suo processo di beatificazione. Mons. Pellegrino Tofoni venne nominato vescovo di Assisi nel 1880. Entrato giovane in seminario, fu nominato segretario dell’allora vescovo di Fermo, che seguì ad Ancona prima e a Torino poi.

 Mariateresa Ferroni

Informazioni aggiuntive

  • citta: GROTTAZZOLINA
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

GROTTAZZOLINA

Cosa Vedere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina