L’imponente Sfera adagiata sulla superficie dell’acqua di una fontana da cui si guarda il mare, è la fusione in bronzo realizzata nel 1998 dallo scultore Arnaldo Pomodoro sul modello in poliestere giunto a Pesaro nel 1971 ma realizzato nel 1967 per l’Expo’ di Montreal.

L’opera originale si trova oggi a Roma davanti all’ingresso principale della Farnesina, sede del Ministero degli Esteri.

Dagli anni Settanta, i pesaresi si sono affezionati a questa ‘presenza’ in piazzale della Libertà, iniziando a chiamarla familiarmente ‘la palla di Pomodoro’. Da allora, la Sfera Grande è diventata meta tradizionale d’incontro per chi deve vedersi al mare oppure riferimento stradale inequivocabile ogni volta che si debbano fornire informazioni ai visitatori di passaggio in città.


sintesi tratta da: Federica Tesini, Pesaro. Itinerari di una città d’arte, Pesaro, Arti Grafiche Pesaresi Editore, 2009, p. 22

fonte: Comune di Pesaro (www.pesarocultura.it)

Informazioni aggiuntive

  • citta: PESARO
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

PESARO

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina