Teatro Luigi Mercantini

Recentemente restituito agli antichi splendori, il Teatro Mercantini è collocato all’interno del duecentesco Palazzo degli Anziani, la cui facciata principale, dai caratteri goticheggianti, crea nel tessuto edilizio un forte impatto visivo.

Il teatro venne completato e inaugurato nel 1824, nonostante il Comune avesse incaricato l’architetto Pietro Maggi di redigere un progetto già nel 1790, indicando un luogo che già nei secoli precedenti era adibito a contenitore di rappresentazioni teatrali.

Ben presto però si resero necessari lavori di completamento e risistemazione, dal momento che il teatro, inizialmente denominato Teatro del Leone, fu inaugurato ancora incompleto.

Affidati questa volta all’architetto Bassotti, i lavori vennero ultimati nel 1843 e la rappresentazione inaugurale fu "Lucia di Lammermoor" di Donizetti.

Negli anni successivi la struttura fu oggetto di un nuovo ampliamento che portò il numero dei palchi da 44 a 50.

Decorato nel 1875 da Giovanni Micca ed arricchito da un sipario storico dell'artista Ruffini di Falerone.

Lo splendido plafone piano, caratterizzato da armoniche colorazioni, è decorato da una serie di medaglioni, in sei dei quali sono raffigurati i volti di Rossini, Verdi, Bellini, Metastasio, Goldoni ed Alfieri.

Nel 1894 il teatro viene intitolato al poeta risorgimentale, nativo di Ripatransone, Luigi Mercantini.

SCHEDA TECNICA

Tipologia: Sala ad U con tre ordini di palchi.

Posti: 253

Periodo di costruzione: 1790/1843

Progettista: Arch. Pietro Maggi

Foto interno teatro di Maurizio Buscarino

 

Informazioni aggiuntive

  • citta: RIPATRANSONE
Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

RIPATRANSONE

Cosa Vedere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina