Il Parco Comunale, originariamente appartenuto alla Famiglia Mancinforte e annesso al palazzo omonimo attraverso una galleria che lo collegava ai giardini, fu acquistato dall'Ente di Diritto Pubblico "Riviera del Conero" nel 1976 e destinato a parco pubblico.

Il bosco si estende per oltre un ettaro e, passeggiando lungo il sentiero, si possono ammirare più di 150 piante ornamentali e di alto fusto, tra le quali molte sono centenarie ed alcune addirittura ultracentenarie.

Vi si trovano una notevole varietà di piante e arbusti, tra i quali la quercia, il leccio, l'acero, il biancospino, l'edera, il rovo, il caprifoglio, il pungitopo, la primula, la violetta e il ciclamino.

Il viale principale, inoltre, conduce ad un belvedere con un suggestivo panorama sulla vallata del Boranico e verso Ancona. In primavera, il tappeto di colori creato dalla fioritura del sotto bosco dona all'ambiente un'esplosione cromatica di forte intensità e contribuisce a creare quel clima di pace e serenità che si respira camminando fra quei sentieri silenziosi.

fonte: www.comune.camerano.an.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: CAMERANO
Devi effettuare il login per inviare commenti
Monteprandone - Festa del patrono 2017

Cosa Sapere

CAMERANO

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina