La storia di Ancona ha conosciuto fasi alterne di espansione e declino. Uno dei momenti che hanno segnato la ripresa della città dopo un lungo periodo di decadenza fu la concessione del porto franco da parte di Clemente XII nel 1732. Da allora ebbe inizio per Ancona un periodo di…
Con la morte senza eredi all’età di 83 anni del duca Francesco Maria II Della Rovere, avvenuta a Casteldurante (Urbania) il 28 aprile 1631, cessava di esistere il Ducato di Urbino, piccolo ma glorioso stato che si estendeva a cavallo dell’Appennino umbromarchigiano tra Gubbio, la stessa Urbino, il Montefeltro e…
L’Ornamento marmoreo che riveste la Santa Casa di Loreto racchiude uno dei luoghi più venerati del mondo cattolico ed è in sé stesso una delle massime espressioni della scultura del XVI secolo in Italia. Tra i capolavori presenti nel santuario lauretano, esso è considerato il più importante, per grandiosità di…
La città di Tolentino è strettamente associata a due importanti eventi del periodo napoleonico: la sottoscrizione del trattato di pace tra Napoleone Bonaparte e i rappresentanti di papa Pio VI Braschi che sanciva la cessione delle Marche e dell’Umbria alla Repubblica Francese (1797) e la battaglia della Rancia che si…
la presa di Ancona e la fine dello Stato pontificio nelle Marche
Il comune di Servigliano, situato lungo la media Valle del Tenna, nel Fermano, ha una lunga sto-ria che risale all’età romana, quando, intorno al 30 a.C. Ottaviano Augusto assegnò queste terre ai suoi veterani facendo sorgere nelle vicinanze la nuova città di Falerio Picenus (Piane di Falerone). Alcuni resti di…
Tra i tanti fatti di sangue che hanno costellato il Cinquecento nelle Marche e in Italia, la cosiddetta “strage di Senigallia” è uno dei più noti, grazie ai resoconti, dettagliati e impressionanti, di Niccolò Machiavelli e di Francesco Guicciardini. Il primo vi fece riferimento nel suo celeberrimo trattato Il Principe…
Nei tempestosi annali del Medioevo marchigiano le guerre locali sono ben più numerose dei trattati di pace, ma uno di essi, noto come la pace, o concordia, di Polverigi, ebbe conseguenze importanti soprattutto per quanto riguarda i rapporti tra la Chiesa e le comunità locali. Il documento fu sottoscritto il…
Un giorno della tarda primavera del 1209 (secondo alcuni del 1208) san Francesco uscì dalla Porta della Marca di Assisi per andare a predicare nella vicina regione che si stendeva tra l'Appennino e il mare Adriatico. Fu il suo primo viaggio "missionario" al di fuori dell'Umbria. Francesco aveva rinunciato pubblicamente…
In terra marchigiana si combatté, nel 207 a.C., una delle grandi battaglie che avrebbero decisero il corso della storia d’Italia e del Mediterraneo, la battaglia del Metauro. Lo scontro avvenne, nel contesto della Seconda guerra punica, tra gli eserciti di Roma e di Cartagine, quest’ultimo comandato da Asdrubale Barca, fratello…
Nella seconda metà del XII secolo Ancona era da tempo una repubblica marinara che intratteneva rapporti commerciali con il Mediterraneo orientale, sotto la protezione di Bisanzio. La città dorica disponeva di un territorio che andava poco al di là del Monte Cònero, ma coniava una sua moneta chiamata agontano, regolava…
Pagina 1 di 28

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina