Italian labels meeting

dal 19 febbraio al 21 maggio all'Heartz Club


da: Dom, 19. Febbraio 2017
 a: Dom, 21. Maggio 2017
ore 16-22
Località Campiglione, Heartz Club
FERMO, FM
Mappa

Italian Labels Meeting nasce dall'esigenza di supportare le tante etichette italiane indipendenti di musica elettronica. Etichette che lavorano allontanandosi dalle logiche di strumentalizzazione della musica, un lavoro motivato da una profonda passione per la stessa, indipendentemente dai generi. E' per questo motivo che Upperground, store musicale on line (upperground.net) dedicato alla musica elettronica e da club con sede a Fermo, ha deciso di sostenere queste realtà attraverso una serie di quattro eventi all'Heartz Club per definire un momento di incontro, per incentivare il libero accesso alla cultura musicale e per dare spazio e visibilità alle etichette con dj set e vinyl shop. Iniziativa che tende ad incoraggiare all’acquisto di musica in vinile, soprattutto quando si parla di piccole etichette indipendenti. Queste possono infatti ricevere dalla vendita di questo supporto ricavi più significativi rispetto alla musica digitale, aiutando la crescita e la promozione di casa discografica e artisti.

A dare il via alla rassegna, il 19 Febbraio, ci sarà l'etichetta di Simona Faraone, storica DJ e cultrice musicale della scena underground italiana. Parliamo di New Interplanetary Melodies, label che nasce da un profondo amore per la sperimentazione musicale e da una grande passione per l'approccio spirituale, ultraterreno e simbologico di Sun Ra. Simona sarà ai giradischi con un dj-set evocativo delle influenze che hanno portato alla nascita delle sue Melodie Interplanetarie, esplorando le declinazioni della musica cosmica, spiritual jazz ed afro space, con immancabili tributi a Sun Ra, fino ad introdurre il mondo musicale di Abyssy e Soulomon. La seconda etichetta presente all’evento è Roots Underground Records di Marco Celeri, DJ/producer toscano e fondatore della label, in cui la stessa Simona è coinvolta come “partner in crime”. Label che affonda le radici nelle diverse espressioni della musica dance indipendente, proponendo un suono ispirato da influenze black e stilemi old-school. Insieme ai due verrà dato anche spazio al giovane Lo Renzo, che accompagnerà i rappresentati delle due label con la sua selezione di disco, funk e soul.

A seguire, il 19 Marzo ospiti della rassegna saranno Pushmaster Discs e Pareidolia Recordings, rispettivamente di Mattia Trani e Stefania Meneghello. Mattia Trani, figlio d’arte, coltiva la sua passione musicale fin dai primi passi trovando le proprie radici musicali nello studio del pianoforte e successivamente sia nel mondo del djing che in quello della produzione musicale. L’ossessionata ricerca e la scoperta delle strumentazioni analogiche quali drum machine, campionatori e sintetizzatori a tastiera lo portano col passare degli anni a delineare un vero e proprio stile che si muove fra latitudini Detroit-Techno e longitudini Future Jazz. E' così che nel 2012 nasce Pushmaster Discs la quale rappresenta una realtà dell’industria musicale mondiale e non è un caso che i lavori di Mattia siano supportati da mostri sacri americani quali Jeff Mills, Robert Hood e Derrick May ma anche dal panorama techno europeo tra cui Ben Sims,Dj Deep e Ben Klock. Mattia inoltre è l’unico italiano ad aver visto pubblicato il proprio podcast sulla radio ufficiale della leggendaria compagine di Detroit: Underground Resistance. Pareidolia recordings nasce da un'Idea di Stefania Meneghello nel 2014, con l'intento di creare una piattaforma vinilica in cui produrre nuovi e sconosciuti artisti. La sigla dell'etichetta recita "Electro acid modular gangbang for machines & vinyl addicted" per denotare la continua ossessione verso un prodotto sempre più underground e ricercato in cui, non conta il nome, ma conta solamente la musica. I dj set proposti saranno a cura di Grienkho, produttore bolognese uscito su Pushmaster, studente della facoltà di ingegneria del suono e amante del vinile e delle macchine analogiche. Insieme a lui Mattia Santandrea, co-fondatore e resident dj del progetto Better Sound, un progetto locale nato dall’esigenza di far conoscere, attraverso serie di eventi, i generi musicali che spaziano dall’house music alla techno, esplorando tutte le loro sfaccettature dai primi anni ’90 fino ad oggi.

Il terzo incontro, fissato per il 23 Aprile, vedrà ospite la Red Rooster Records. La selezione musicale sarà in mano a D'Arabia, collezionista ed amante del vinile, e DJ ROU, proprietario del negozio L'Archivio insieme ad Enrico Bonvicini e componente del progetto Homequest insieme a DJ Cream, Jackie e Umberto e Gianfranco dei Nudge.

L'ultimo appuntamento, il 21 Maggio, avrà come protagoniste le due label locali per eccellenza. Parliamo di Sorry For This Record e Dancing Like Quagmire. La prima nasce da un’idea di Low.e e CALMA, resident del progetto Harmonized, realtà importante per il movimento della regione Marche, la quale ha messo in luce la scena musicale locale a livello nazionale ed internazionale attraverso una programmazione di qualità nel locale di Porto Sant’Elpidio, e il festival FATFATFAT festival, che si terrà per la sua seconda edizione il 4-5-6 Agosto. La seconda di Simon Monti - Giacomo Albertini - Denis Vesprini nasce dal concetto di promuovere nuovi artisti tramite la vendita di dischi in vinile in edizione limitata (sempre 300 copie) e non ristampabili. Mediante le grande distribuzione sono stati raggiunti buoni risultati che hanno permesso all’etichetta di ricevere importanti feedback nel mondo della musica da club. Soprattutto con la prima uscita prodotta da ELIO, dj siciliano con sede a bologna e ormai parte integrante del progetto della label. Sarà ospite in console durante la giornata insieme a Low.e e CALMA.

Altri Eventi Consigliati

  • CIVITANOVA MARCHE Linda Valori

  • Trafiletto

    Regina Carter quartet

    ANCONA
    Teatro Sperimentale
    26 Marzo 2017
    ore 21.30
    Regina Carter (violino), Marvin Sewell (chitarra), Jesse Murphy (contrabbasso), Alvester Garnett (batteria)
    www.anconajazz.com
  • Trafiletto

    Pasion y Canto. Latin weekend

    MONTEMARCIANO
    Teatro Alfieri
    dal 25 Marzo
    al 26 Marzo 2017
    ore 21,15
    Festival di tango e world music
    071.9163327

Cosa Sapere

FERMO

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina