Babele

ponte e parole, ombre riportate e disorientamenti contemporanei. Verso l’unità perduta. Personale di Alberto Andreis. Curata da Gaia Conti


da: Sab, 20. Maggio 2017
 a: Dom, 18. Giugno 2017
Bag Gallery
PESARO, PU
366.1977633 - 338.1404626
www.bag-gallery.com
Mappa

Ricca di spunti attuali questa mostra presenta i lavori di un artista che è talentuoso e raffinato scenografo, decoratore, disegnatore e fotografo. Da diversi anni Andreis analizza in maniera puntuale il tema della famosa torre. Un soggetto vecchio come il mondo, un mito di origine biblica, ma anche un’efficace metafora del nostro presente.

Attraverso questo suo viaggio analitico intorno all’imperituro simbolo, l’artista riapre il discorso della stagione metafisica italiana con uno stile personale e definito. Estrema cura per ogni dettaglio, visionarietà e pathos accompagnati da un senso di cupo ed enigmatico mistero. Energia, sensibilità, spontaneità si toccano con mano nella rappresentazione di scenari surreali disabitati dall’uomo, che è sapientemente escluso dal racconto visivo, pur essendone suo diretto riflesso. Alienazione e solitudine. 

L’opening vedrà presenti l’artista, il curatore e critico d’arte Gaia Conti, riusciranno a dare la giusta parentesi introduttiva a questa ‘firma della metafisica contemporanea’. I collezionisti si potranno rivolgere ai referenti delle BAG Gallery, per prenotare le opere.

Una bella occasione per osservare una numerosa serie di opere dell’artista, nella sua prima tappa marchigiana di questo lavoro.

Cosa Sapere

PESARO

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina