Elisabetta Matalesta Varano. L'amore, il dolore, il potere

Il 10 ottobre 1434 Camerino viene occupata dalle truppe del condottiero milanese Francesco Sforza. Contemporaneamente una congiura provoca l’eccidio di Gentilpandolfo da Varano, signore della città, e dei nipoti maschi. Elisabetta Malatesta, moglie di Piergentile, è costretta a fuggire per portare in salvo il proprio figlio bambino Rodolfo.

Autrice: Chiara Schiavoni
Genere: romanzo storico
Editore: Edizioni Simple, Macerata 2014
Pagine: 221

Devi effettuare il login per inviare commenti

Ripatransone - Castagnata 2017

Cosa Sapere

Genga - Festa d'autunno 2017

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina