Pinacoteca Civica "Francesco Podesti"

L'attuale collocazione della Pinacoteca presso palazzo Bosdari risale al 1973. All'interno sono custodite importanti tele dell'anconetano Francesco Podesti, di Carlo da Camerino, Arcangelo di Cola e Andrea Lilli, oltre a varie preziose opere di provenienza veneta, territorio a cui Ancona era strettamente legata da costanti rapporti commerciali.

Di rilievo notevole "La Madonna con Bambino" del Crivelli, "La Sacra Conversazione" di Lorenzo Lotto, "L'Immacolata Concezione" e "Santa Palazia" del Guercino, la Pala Gozzi di Tiziano Vecellio raffigurante "L'Apparizione della Vergine". Una sezione ospita l'arte moderna con opere di Bartolini, Bucci, Cagli, Campigli, Cassinari, Cucchi, Levi, Trubbiani e altri importanti artisti contemporanei.

Il nucleo originario delle opere che costituiscono la Pinacoteca Civica risale agli anni fra il 1880 e il 1888 grazie alla donazione da parte del Podesti, di un nutrito gruppo di suoi cartoni e bozzetti. Ad essi si aggiungono opere provenienti da chiese, fondi comunali, depositi e donazioni private.

fonte: www.comune.ancona.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: ANCONA
Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Ripatransone - Castagnata 2017

Cosa Sapere

ANCONA

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina