Museo storico della Linea Gotica

E' il più importante museo della II guerra mondiale nella regione Marche. Nelle sue sale racchiude oltre 3000 reperti rinvenuti sui campi di battaglia della linea gotica e appartenuti agli opposti eserciti.

Il museo è stato istituito nel 1992 dal Professor Giovanni Tiberi, con lo scopo di documentare il passaggio del fronte nell'alto pesarese durante la Seconda Guerra Mondiale. Il museo custodisce la 'memoria storica' della battaglia della linea gotica avvenuta nel settembre del 1944 e si trova proprio su quella che fu la prima linea gotica. L'ottava armata alleata attaccò alla fine del 1944 le difese predisposte dall'esercito tedesco, lungo il fiume Foglia, meglio conosciute come Linea Gotica, riuscendo a sfondare in più punti.

La Quarta divisione indiana occupò anche Casinina, che costituiva un immenso campo minato, mentre, sull'altura di Auditore, le truppe tedesche posero un'accanita resistenza. In due giorni caddero 2000 uomini, oltre le migliaia di vittime civili provocate dai bombardamenti e dai campi minati. Il museo racchiude nelle sue sale oltre 3000 reperti rinvenuti sui campi di battaglia e appartenuti agli opposti eserciti: dagli elmetti alle bombe, dalle divise militari delle truppe tedesche, inglesi e americane ai mezzi militari, come le jeep Willy e i camion Dodge, dalle mine anticarro tedesche alle maschere antigas.

E' presente una rara collezione di divise e una originale documentazione fotografica degli eventi bellici. Il museo vanta un prezioso archivio storico con una rarissima collezione di giornali e documenti degli anni 1936/45 - 1945/60 e una videoteca e biblioteca storica a disposizione di insegnanti, studenti e appassionati, per ricerche storiche e tesi di laurea. Tutti gli anni nell'ultima domenica di Maggio, Casinina ospita la rievocazione storica della battaglia con la presenza di mezzi militari dell'epoca ed equipaggi in divisa.

fonte: www.comune.auditore.pu.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: AUDITORE
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina