La raccolta di cimeli di Giacomo Costantino Beltrami giudice napoleonico a Macerata, anch’essa di proprietà della famiglia Luchetti, è situata al primo piano del palazzo Beltrami-Luchetti, ove si possono ammirare oggetti e manufatti delle popolazioni del Nord e Centro America.

I reperti furono raccolti da Beltrami durante i suoi viaggi nel continente americano, che lo condussero a scoprire le sorgenti del Mississippi.

Nel salone di rappresentanza sono disposti in vetrine molti manufatti delle popolazioni indigene.

Dagli oggetti delle tribù delle grandi pianure (pelli dipinte, arco e frecce, calumet, foderi per pugnali, cinture con sonagli) si passa alle terracotte azteche e messicane, alle noci di cocco incise, alle asce di pietra, alle conchiglie lavorate, alle zucche dipinte provenienti dalla Meso America e da Haiti.

In stanze adiacenti al salone sono esposti: un erbario messicano, una raccolta malacologia, minerali e pietre delle miniere messicane, armi ed oggetti personali di G.C. Beltrami ed il manoscritto del volume “Le Mexique” sempre di Beltrami.

 Visita su prenotazione Tel. 071/201084 – 071/33037


da www.comune.filottrano.an.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: FILOTTRANO
Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Cosa Sapere

FILOTTRANO

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina