Galleria d’Arte Moderna Marco Moretti

Un piccolo scrigno di arte contemporanea a Civitanova Marche Alta

Nel cuore di Civitanova Marche Alta l’antica abitazione patrizia appartenuta ad Annibal Caro, scrittore, poeta e traduttore dalle lingue classiche nato nella cittadina nel 1507, ospita un’interessantissima collezione d’arte.

Accanto alla quadreria con opere che vanno dal Cinquecento all’Ottocento e che presenta alcuni dipinti di rilievo come la Madonna del Soccorso probabilmente del pittore perugino Baldo de’ Serofini, la Galleria d’Arte Moderna Marco Moretti si segnala soprattutto per la collezione d’arte contemporanea.

Il primo nucleo, che ha dato l’input alla nascita della galleria, è costituito dalle opere donate dal maestro Luciano Moretti per formare una galleria intitolata al figlio Marco prematuramente scomparso ed è molto interessante non solo per i contenuti ma anche per il particolare clima culturale e di relazioni in cui la collezione di Moretti si è formata. Infatti il corpus di queste opere manifesta il gusto del collezionista e i suoi rapporti con personaggi di rilievo del panorama culturale soprattutto degli anni quaranta e cinquanta del Novecento, che passavano le loro vacanze a Civitanova e con i quali Moretti intratteneva stretti contatti.

Grazie a queste frequentazioni il Moretti aveva formato una ricca collezione, composta soprattutto da opere di grafica contemporanea, disegni ed incisioni, ma anche dipinti: ci sono opere degli amici urbinati del maestro, conosciuti durante la frequenza della Facoltà di Magistero all’Università di Urbino e che erano legati all’esperienza della Scuola del Libro e ruotavano intorno alla rivista Valbona, come Bartolini, Castellani, Paulucci, Gulino, con opere dedicate soprattutto al paesaggio marchigiano, e opere di artisti romani, come Rossoni, Bartoli e Maccari.

Importante sia a livello personale che per il riflesso sulla raccolta è l’amicizia col pittore Domenico Cantatore e soprattutto con l’incisore Arnoldo Ciarrocchi, che animava a Civitanova la Scuola dell’Asola alla quale apparteneva anche il Moretti. A questi due artisti si deve un consistente nucleo di opere.

In particolare ad Arnoldo Ciarrocchi, definito da Federico Zeri il maggiore incisore italiano del Novecento, è dedicata un’intera sala che ne documenta l’intero percorso artistico, dalle prime esperienze degli anni Cinquanta al 2002.

Dopo la prima donazione di Moretti la collezione si è arricchita di nuove opere, grazie ad altre donazioni anche effettuate da artisti: in questo modo sono esposte al pubblico circa 150 opere di artisti storicizzati, tra i quali si possono citare oltre a quelli già indicati i più importanti esponenti dell’arte del Novecento, soprattutto italiani, Severini, Sironi, Morandi, Fazzini, Manzù, Carrà, De Chirico, Guttuso, ma anche stranieri, Warhol, Zidkine.

Monia Marzetti

Denominazione: Galleria d’Arte Moderna Marco Moretti

Caratteristica: opere grafiche e dipinti del Novecento. Piccola quadreria con opere dal ‘500 all’’800.

Dove: C.so Annibal Caro, 24 – Civitanova Marche Alta

Info:  tel. 0733.891019

Orario di apertura: dal lunedì al sabato, ore 9-13. Aperto in altri orari su prenotazione,

Costo del biglietto: gratuito

Informazioni aggiuntive

  • citta: CIVITANOVA MARCHE
Devi effettuare il login per inviare commenti
Ripatransone - Castagnata 2017

Cosa Sapere

CIVITANOVA MARCHE

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina