Chiesa della Madonna della Pieve o di San Zenone

La parte più interessante risulta, a prima vista, la facciata divisa orizzontalmente in due parti e verticalmente in tre da quattro lesene. Un motivo ornamentale di quattro archetti chiusi, a destra e a sinistra della porta, conclude la decorazione della facciata esposta ad Ovest. Nel lato sud della chiesa, diviso da alcune lesene verticali, si apre una porta interamente realizzata in laterizio, risalente al XVI secolo. Il lato est presenta l'abside della chiesa nella quale si aprono delle monofore riaperte a seguito di un restauro. Il lato nord della Pieve, risulta ampiamente ricostruito.

L'interno della chiesa è ad una sola navata, la copertura è costituita da travature di legno che sostengono, tramite dei travicelli, delle pianelle colorate per metà di bianco che danno un particolare effetto policromo. All'interno della chiesa è particolarmente degno di nota un affresco del XVI secolo rappresentante una Madonna con Bambino che probabilmente ha fatto modificare la dedicazione dell'edificio sacro.

Questa chiesa, che in antico si chiamava Pieve di S. Zenone, è un edificio costruito quasi interamente con conci di arenaria. Pur avendo subito alcune modifiche in varie epoche, si presenta tuttora in gran parte nella sua struttura originaria.


Fonte: www.comune.gagliole.mc.it

Informazioni aggiuntive

  • citta: GAGLIOLE
Devi effettuare il login per inviare commenti
Treia - Sagra della polenta

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina