Primi Piatti: Lo polentò co’ li furbi e l’abbiti di Civitanova

Piatto tipico della cucina civitanovese che affonda le proprie radici nelle origini stesse dell’attivita’ marinara.

Esecuzione:

Lo pulentò: fà ‘vuì l’acqua e mettece lo sale, comincia piano piano a buttace jo poco la orda la farina passata co’ lo setaccio.. Pija la frusta pe non faje fà li ‘zzallocchi e smuscina sembre.Quanno comingia a ‘ndurisse pija la cucchiara de legno. E’ cotto vè quando lo pulentò se stacca da la pigna (callà ), pò scapordelo su la spianatora. Fallo gnaccià e tajelo co ‘n pezzo de spago. Lo sugo: prima devi sbatte ‘vè li furbi, eppò falli ‘ntenerì, sciacqueli e ‘rlaeli ‘vè dentro e fora. Tajeli a ‘ppezzi, fa sfriè co’ l’ojo, l’ajo, la cepolla, l’erbetta, butta jo li furbi, falli rosolà, mettece u’mbochetto de vì viango e dopo vutta jo li pomodori a ‘ppezzi, lo sale e lo peperoncì. Quanno adè quasci ‘rrjati mettece l’abbiti, le patate a’ttokketti e n’andro pochetto de sale. A la fine cunniscece lo pulentò².

Vocabolario:

Furbi: polipi

Abbiti: bietole

Zallocchi: grumi

A tukkitti: a pezzetti

 

Informazioni aggiuntive

  • citta: CIVITANOVA MARCHE
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cosa Sapere

CIVITANOVA MARCHE

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina