Primi Piatti: Frascarelli

Il nome frascarelli deriva dalla "frasca", il bastone a tre rebbi che si utilizza per girare la polenta.

Nel territorio di Senigallia si chiamano brufadei, parola che deriva da "brufoli" (acne), oppure da "bruffare" che vuol dire spruzzare.


Ingredienti per la polenta per 5 persone:
2,5 l di acqua
500 g di farina di grano
Sale
 

Ingredienti per il condimento:
Olio
Cipolla
150 g di
guanciale a dadini (o pancetta, o salsiccia sbriciolata)
Conserva di pomodoro
Sale
Pepe
100 g di
pecorino

 

Preparazione della polenta:
Mettere l’acqua in una pentola e salarla, quando bolle versare a pioggia la farina e mescolare poco e lentamente facendo in modo di formare dei grumi. Dopo una cottura di 15-20 minuti si possono impiattare e condire con il sugo che si è preparato prima.

 

Preparazione del sugo:
soffriggere nell’olio la cipolla e il
guanciale amalgamando con la conserva di pomodoro. Lasciar cuocere per circa 15 minuti e dunque versare sui frascarelli.
Spolverizzare con il
pecorino grattugiato e con il pepe a piacere.

 

Una variante comune nel territorio di Macerata prevede l’uso di farina integrale e fave. In questa versione cambia anche il procedimento per realizzare i grumi con sicurezza.

 

Ingredienti per la polenta per 5 persone:
2,5 l di acqua
1 kg di fave non fresche (per cui questo piatto è tipico della fine di maggio)
200 g di tritello (integrale)
200 g di farina bianca

 

Ingredienti per il condimento:
come il precedente

 

Preparazione della polenta:
Spargere la farina sopra la spianatoia, spruzzarla con acqua calda e lavorarla con le dita in modo da ottenere dei grumi. Mettere l’acqua nel paiolo, salarla e, quando bolle, versarvi i grumi di farina e le fave sbucciate. Quando la fava sarà diventata morbida si potrà impiattare e condire con il sugo preparato come in precedenza. Spolverizzare di
pecorino e pepe.

 

Esiste un terzo modo ancora più sicuro per ottenere dei grumi, cioè aggiungere del riso. Questa versione è originaria del territorio di Macerata e prende il nome di “riso corgo”, cioè riso coricato.


Ingredienti per 5 persone:
2,5 l di acqua
200 g di riso
400 g di farina di grano


Preparazione:
Lessare il riso in acqua salata, a metà cottura versare a pioggia e lentamente la farina di grano, mescolare piano per ottenere i grumi e portare il riso a cottura. Quindi impiattare e condire come di consuetudine.
A molti è gradito spruzzare del vino cotto sui frascarelli, per rendere il piatto dolciastro.
Si deve ricordare la consuetudine di servire i frascarelli, come la polenta, non nei piatti ma direttamente sulla spianatoia, in modo che tutti ne mangino a piacimento in modo conviviale.

ABBINAMENTI:

Bianco dei Colli Maceratesi D.O.C.

Questa e altre ricette sono consultabili nel sito 

 http://www.andarpervino.eu/index.php?option=com_content&view=category&id=48&Itemid=63&lang=it

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina