Più noto come panetto di fichi, è il dolce tipico di Monsampolo del Tronto.

Perché non festeggiare il Natale con un torrone nostrano: il torrone di fichi?

Il torrone di fichi, più noto come panetto di fichi, è il dolce tipico di Monsampolo.

Un piccolo centro della vallata del Tronto che svetta su un dolce colle, avvolto da mura e torri merlate, mostrando la sua struttura ancora tipicamente feudale.

Da sempre qui, con l’inizio dell’inverno e l’approssimarsi del Natale, si elabora questo dolce con ingredienti poveri delle campagne circostanti.

Il torrone di fichi è costituito da diversi ingredienti: fichi bianchi sbucciati ed essiccati al sole, mandorle tostate, cedro candito, cacao, cannella, vaniglia, buccia di arance candita, essenze varie.

Tutti gli ingredienti vengono amalgamati e sistemati in una piccola forma rettangolare detta “coscena”, qui si lascia asciugare sufficientemente il tutto per poi pressarlo col torchietto e impacchettarlo.

La ricetta sembra avere origini molto antiche.

Il primo riferimento ad un primitivo dolce di fichi si ha in un documento dell’Archivio Storico Comunale del 1571, da cui risulta che un “camerario” comunale paga due bolognini d’argento per l’acquisto di un “pezzo di fichi”.

E’ certo che nel 1700 il panetto di fichi costituiva uno dei dolci tipici della tavola del piccolo centro piceno.

Tutte le famiglie lo confezionavano in casa durante il periodo natalizio tanto da divenire, nel corso dell’ottocento, una delle più fiorenti attività industriali della zona.

Il panetto di fichi veniva venduto in Italia ma anche all’estero. Qui nella zona era ed è tuttora presentato ogni anno durante la Fiera di San Martino a Grottammare, l’ 11 novembre.

Con l’inizio della seconda guerra mondiale vennero a mancare gli ingredienti per la produzione del dolce, questo provocò un lento ed inevitabile declino.

Oggi a Monsampolo sono rimaste solo due famiglie a produrre i prelibati “Torroni di Fichi” che vengono aromatizzati alla cannella, alla vaniglia, al cacao e all’arancia.

 

Mara Militello

Devi effettuare il login per inviare commenti

Altro in questa categoria:

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina