I luoghi e la storia (70)

Nei tempestosi annali del Medioevo marchigiano le guerre locali sono ben più numerose dei trattati di pace, ma uno di essi, noto come la pace, o concordia, di Polverigi, ebbe conseguenze importanti soprattutto per quanto riguarda i rapporti tra la Chiesa e le comunità locali. Il documento fu sottoscritto il…
Un giorno della tarda primavera del 1209 (secondo alcuni del 1208) san Francesco uscì dalla Porta della Marca di Assisi per andare a predicare nella vicina regione che si stendeva tra l'Appennino e il mare Adriatico. Fu il suo primo viaggio "missionario" al di fuori dell'Umbria. Francesco aveva rinunciato pubblicamente…
In terra marchigiana si combatté, nel 207 a.C., una delle grandi battaglie che avrebbero decisero il corso della storia d’Italia e del Mediterraneo, la battaglia del Metauro. Lo scontro avvenne, nel contesto della Seconda guerra punica, tra gli eserciti di Roma e di Cartagine, quest’ultimo comandato da Asdrubale Barca, fratello…
Nella seconda metà del XII secolo Ancona era da tempo una repubblica marinara che intratteneva rapporti commerciali con il Mediterraneo orientale, sotto la protezione di Bisanzio. La città dorica disponeva di un territorio che andava poco al di là del Monte Cònero, ma coniava una sua moneta chiamata agontano, regolava…
Le Marche prima di Roma Secondo diversi storici antichi i Piceni erano genti sabine penetrate nella parte meridionale delle Marche in seguito a un ver sacrum, cioè a una “primavera sacra”, in cui un gruppo di giovani si allontanavano dai luoghi di nascita per andare alla ricerca di un nuovo…
Annibal Caro è considerato uno dei più tipici letterati del Cinquecento italiano. Fu uno scrittore poliedrico, noto fino a qualche decennio fa al grande pubblico per la sua versione in italiano dell’Eneide di Virgilio, e agli studiosi per il suo ricco epistolario, le gustose satire e una frizzante commedia. Da…
La Democrazia cristiana è stata quasi cinquanta anni il partito di maggioranza relativa in Italia ed è presente ancor oggi, talvolta con denominazioni leggermente diverse, in diversi Paesi europei (in Germania è il partito di governo) e sudamericani. Le origini nel Fermano Fu un sacerdote marchigiano (nato e formatosi in…
echi leopardiani
Giacomo Leopardi (1798-1837), poeta tra i maggiori della letteratura italiana e pensatore di non minore grandezza, nacque a Recanati il 28 giugno 1798 da una famiglia, i conti Leopardi di San Leopardo la cui nobiltà risaliva almeno al XIII secolo. Monaldo e Adelaide Tra i familiari di Giacomo, chi ha…
Montegranaro è un comune collinare del Fermano noto in Italia e all’estero per le sue numerose aziende calzaturiere. Accanto alle tradizioni religiose rappresentate dal santuario dedicato al frate cappuccino S. Serafino, Montegranaro custodisce la memoria di un grande uomo politico, nonché “padre Costituente”, Giovanni Conti, nato qui nel 1882. Negli…
Gabriele Galantara, nato a Montelupone nel 1865, è stato un disegnatore satirico e un illustratore tra i più straordinari del Novecento. Per una coincidenza sia la storia del suo paese d’origine che le vicende della nobile famiglia Galantara sono legate ad un’abbazia che sorge preso la riva destra del fiume…
Tra gli illustri marchigiani il musicista e compositore Gioacchino Rossini ha sempre avuto un po-sto sul proscenio. Merito dell’immensa fama da lui goduta in vita e, post mortem, ininterrottamente sino ad oggi. Si può anzi affermare che più passa il tempo meglio il suo genio musicale viene conosciuto e apprezzato…
Pagina 1 di 5

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina