In ricordo di Carlo Urbani

gli appuntamenti in ricordo del medio eroe di Castelplanio


da: Sab, 18. Marzo 2017
 a: Gio, 6. Aprile 2017
CASTELPLANIO, AN
www.aicu.it
Mappa

Il prossimo 29 marzo ricorrerà il 14° anniversario della scomparsa di Carlo  Urbani, il medico di Castelplanio che donò la sua vita per contrastare la possibile pandemia di Sars, rimanendone purtroppo vittima, nel 2003.   

Come ogni anno, dal 2004, l’Associazione Italiana Carlo Urbani Onlus organizza una serie d’iniziative, sotto il titolo “Giornata in ricordo di Carlo Urbani”, che intendono diffondere sempre più i suoi valori e il suo lascito morale. 

Il ricco programma d’incontri, che toccherà sei città, permetterà al presidente Aicu Emilio Amadio, ai familiari di Carlo e ai componenti del direttivo dell’Associazione, di incontrare e sensibilizzare un ampio pubblico e, tra questi, anche numerosi studenti. 

Si comincia sabato 18 marzo, alle 17, a Camerata Picena con la presentazione del libro “Il Medico della Sars” di Vincenzo Varagona, mentre per il sabato successivo, 25 marzo, ore 11, è in programma l’incontro e la premiazione di oltre 100 studenti della Scuola Media Savoia di Jesi, autori di elaborati ispirati alla figura di Urbani e alla fiaba “Carlo cuor di coraggio” di Francesco Vintrici. 

Lunedì 27, ore 9, si continua con le scuole. Aicu incontra gli studenti del Liceo scientifico E. Medi di Montegiorgio (Fm) proseguendo, con il Premio Giornalistico Carlo Urbani, una serie di iniziative che coinvolgono, da due anni, il polo Carlo Urbani di Porto Sant’Elpidio. 

Il 29 marzo, anniversario della scomparsa di Urbani, Santa messa alle 18 a Castelplanio e rinfresco in vineria, accanto al Palazzo comunale alle 19,30. Alle 21,30, al teatro Comunale di Montecarotto, Concerto lirico per Carlo; interpreti il soprano Paola Antonucci, il baritono Gianpiero Ruggeri con il M° Carlo Morganti al piano.

Si prosegue a Jesi, giovedì 30 marzo alle 21,15, con lo spettacolo teatrale “A piedi nudi nel parco”, a cura della Filarmonico-drammatica di Macerata, presso il Teatro Moriconi, organizzato da Fita – Federazione Italiana Teatro Amatoriale, Aicu e Comune di Jesi.

Il 1° aprile, alle 10, importante convegno organizzato da Aicu, in collaborazione con Unicam, Inrca e Area Vasta2 Asur dedicato alle malattie neglette. “Malattie dimenticate, salute dimenticata” è il titolo dell’incontro che parlerà delle sfide della globalizzazione e della responsabilità dei governi di fronte a politiche sanitarie che escludono e condannano intere comunità al loro destino di scarto. 

Il 6 aprile, alle 21,15, saremo ancora a Jesi, al Teatro Moriconi, con lo spettacolo “Gli allegri Chirurghi” rappresentato dalla Compagnia Recremisi.

La raccolta fondi derivante dagli spettacoli in programma sarà devoluta all’Associazione Italiana Carlo Urbani Onlus che sostiene progetti di aiuto sanitario e di formazione nei paesi dove operava e si batteva lo stesso Carlo Urbani per l’accesso alla salute di popolazioni troppo spesso dimenticate.

Altri Eventi Consigliati

Cosa Sapere

Libri & Cultura

Vai all'inizio della pagina